La VAL CAVARGNA..posto spettacolare e rilassante per chi vuole staccare la spina.ma allora c\'è qualcuno oltre a me che si chiede: "ma i ragazzi perchè scappano???". Sono ormai anni che non si pensa ad attrattive che coinvolgano l\'interesse dei giovani,che sempre più numerosi preferiscono i divertimenti di altri posti(Carlazzo,Porlezza,...) piuttosto che rimanere e passare del tempo nel loro paese.I bar ci sono,le feste anche,ma in ben poche occasioni si pensa che il coinvolgimento dei giovani sia importante.Le feste patronali o organizzate da enti e le serate danzanti sono belle,ma sempre le solite e ti diverti solo se sei un bambino o un adulto,mentre i ragazzi restano in un angolo a sbuffare e a chiedersi quando lo strazio finirà,o sono troppo impegnati a cercare una via di fuga per chiederselo oppure sono intenti a maledire il fatto di non avere l\'età giusta per poter guidare una macchina e poter scappare a gambe levate e lasciarsi quelle feste noiose alle spalle.Altri addirittura per far passare il tempo non fanno altro che attaccarsi alla bottiglia in compagnia...
Insomma,che la festa continui,ma sarebbe ora di pensare anche a loro.

Credo che questo post sia


Credo che questo post sia uno dei più interessanti in assoluto del forum …ed è bello vedere che dopo 3 anni si sia ancora rianimato…..
Comunque anche io ribadisco che l’articolo che avevo inserito è datato 2007 e che non era di certo un attacco o un rimprovero alla nostra Pro Loco di San Bartolomeo……anzi è assolutamente ben noto e lampante a tutti quello che la Pro Loco di San Bartolomeo ha fatto in questi ultimi anni…..ed io stesso lo ammetto mi son molto divertito a partecipare a splendidi tornei di pallavolo, di calcio e a frequentare i numerosi eventi estivi come le balere o i tributi alle band rock……
Quello che resta è il fatto che ancora oggi molti giovani si “rompano” della nostra bella Valle e cerchino sempre di più….ma credo che sia solo una ricerca data dalla giovinezza e dalla loro esuberante voglia di ricerca di tutto ciò che è diverso e che non trovano qui. Forse comprensibile.
Credo anche che sia vero che nelle associazioni della Valle i giovani latitano un po’.…perchè da componente del gruppo folklorico è palese il fatto che ci sia un grande vuoto di componenti della fascia di età che va dai 17 anni ai 30….. bo non mi so spiegare questo…..(forse il folk non attira???) mah…..strano (come diceva il davide) perchè girando nelle varie manifestazioni si incontrano gruppi di ragazzi con una bella passione per queste splendide attività legate alle tradizioni e alla cultura popolare. Sicuramente girando con il nostro gruppo ci sono davvero tante situazione veramente belle, interessanti ed divertenti senza mai sottovalutare la possibilità di scambiare ed apprendere sempre qualcosa in più da altre culture.
C’è da dire che associazioni come la banda è da più di 45 anni che insegna e fa avvicinare giovani alla musica e continua ancora oggi con ottimi risultati , portando in alto il nome della Valle ai numerosi incontri e manifestazioni a cui partecipa.
Comunque non mi sembra che le feste, le gare e i tornei della Pro Loco siano vuoti o che facciano fatica a stare in piedi…..anzi……mi sembra che prendano sempre più piede ogni anno che passa.
Penso anche al fatto positivo che proprio quest’anno sia nata una squadra di calcio a 7 a San Bartolomeo che ha affrontando qualche problema iniziale di organizzazione e logistico riguardante il campo di gioco, ma che comunque ha concluso la stagione agonistica in maniera più che dignitosa divertendosi e prendendosi anche qualche bella soddisfazione.
Senza poi pensare a quello che negli anni è diventato il nostro Presepe Vivente di Sora organizzato proprio da noi della Valle e che ogni anno cattura sempre più visitatori sbalorditi ed estasiati davanti alla bellezza dello scenario e dall’ambientazione ricreata.
Insomma non mi va di dire che i giovani della Valle siano tutti svogliati e che non gliene freghi assolutamente niente della Comunità …..penso solo che dovrebbero essere più coraggiosi e intraprendenti e non pensare che esporsi e assumersi qualche responsabilità sia solo una grana in più da schivare e da starne alla larga.
Ma anzi…. se tutti insieme noi giovani (mi metto anche io perché “som gnamò propi n’sci vegh…”) comprendiamo l’importanza di queste associazioni che tengono ancora vivo il legame con il nostro territorio, è evidente che per aiutarle dobbiamo rimboccarci le maniche e armarci di tanta voglia e passione.
Allora “la Valle terrà duro”…..e noi Cavargnoni continueremo a fare su e giù dalle nostre decine e decine di curve che ci separano dal posto di lavoro, facendo code e levatacce ma fieri e col sorriso in faccia perché alla sera torneremo a casa nella nostra bella e nonostante tutto amata Val Cavargna.

Questo è il mio pensiero.

Tanti saluti by Kurt Lorenz

La fuga dei giovani?


Ho letto in questi giorni i vostri commenti e nonostante arrivo tardi anch'io faccio un commento sulle vostre dichiarazioni. Credo che il motivo principale perché i giovani scappano dalla valle e legato sicuramente alla situazione geografica della valle troppo scomoda e un altro motivo non c'é sicyuramente lavoro per tutti. Questi a modo mio sono i motivi che spingono i giovani ad allontanarsi é comunque una piccola parte (x fortuna). Devo dire che quanto riguarda il divertimento é vero che ci sono le solite balere, mami chiedo dal 2007 anno in cui la pro loco la presa questo gruppo attuale, dove siete stati. Dai commenti che fate credo che eravate in vacanza oppure (senza offfese) siete molto associali. Nel 2007 abbiamo organizzato 6 serate di ballo liscio, un tributo, un cinema per bimbi, 1 torneo di calcio per ragazzi (70 ragazzi di cui 12 della valle), un torneo di calcio per adulti (10 squadre per un totale di 120 ragazzi/adulti di cui 52 della valle), un torneo di volley per ragazzi/e (60 ragazzi di cui 15 della valle), 2 tornei di volley per adulti (115 ragazzi/adulti di cui 70 della valle), una castagnata. Nel 2008 5 serate di ballo liscio, due tributi, un SUMMER PARTY, abbiamo ripetuto i tornei sportivi del 2007 e abbiamo aggiunto una gara di bici. Nel 2009 stessa cosa per un totale di 15 serate di ballo liscio, una summer party, 3 tributi, 12 tornei sportivi, 2 gare bici ed un totale di e voi dite che i bambini si divertono e i grandi no. Leggete i numeri. Per quanto riguarda la partecipazione nelle varie associazioni i giovani trovano molto comodo trovare tutto organizzato, sapete dietro tutti questi eventi si dedicano tantissime ore per non dire giorni e nessuno viene pagato. Lo facciamo volentieri ma per quanto tempo ancora resistiamo? Bene venite sarete sicuramente graditi nella nostra associazione da fare c'é ne per tutti. Ciao a tutti dai componenti della pro loco di San Bartolomeo Val Cavargna (Como)
p.s. Un grazie va a tutte quelle persone che in questi anni ci sono state vicino e i hanno aiutato e sono tantalmente tante che per non far che dimentico qualcuno non metto nessuno. Ciaooooooo all'estate 2010 molto ricca

La fuga dei giovani - Precisazione


Ciao a tutti,
intervengo come moderatore per fare una precisazione a prolocosbvc: questa discussione (a parte l'ultimo post prima del tuo) è tutta della prima metà del 2007, addirittura faceva parte della vecchia versione del sito, mi ricordo che dovetti inserirla "a mano" perchè non volevo perderla (la reputavo e la reputo ancora molto interessante), infatti tutti i post sono datati 05/01/2008, data di nascita del sito con la nuova versione.
Per questo motivo i commenti sono relativi al periodo antecedente il 2007, e devono essere valutati per quel periodo, non per quello che è successo dopo :)

Ciao, Davide

LA FUGA DEI GIOVANI


Ciao Davide, non volevo essere polemico, capisco che il periodo é antecedente al 2007 anche se Davide scrive nel 2008 quindi non tutto é antecedente al 2007. detto questo se il problema dei giovani che va via e quello di farli divertire in valle adesso non ci sono scuse. In valle credo che qualcosa si sia fatto, (leggi il mio intervento precedente) e si continui a fare. Ribadisco a mio parere non vanno via perché in valle non ci sia nulla ma per altri motivi. Poi si aggiunganom tutte le altre manifestazioni che fanno le associazioni della valle e il discorso credo che cada. Non vanno via perché in questa valle non c'é nulla ma per altri motivi. Rinnovo a tutti di venirte nella nostra associazione per far si che i giovani si divertano con le nostre iniziative. Ciao Davide Ciao a tutti. Pro Loco sbvc

La fuga dei giovani - Precisazione 2


@pro loco sbvc: Non c'è nessun problema, era solo per inquadrare la discussione nel "periodo giusto".
Comunque ti confermo che il tutto è antecedente il 2008, infatti se guardi i post - ovviamente a parte gli ultimi di questo mese che non fanno testo -, sono tutti datati 05/01/2008, che non è la data in cui sono stati scritti realmente sul sito (sono della prima metà del 2007), ma quella in cui io amministratore li ho inseriti "a mano" per mantenere la discussione anche sulla nuova versione del sito che appunto parti' il 04/01/2008.
Quindi non è corretto quando dici "...scrive nel 2008 quindi non tutto é antecedente al 2007...", quel post è infatti è della prima metà del 2007, non del 05/01/2008, tutto qui. Me lo ricordo benissimo anche perchè per trasportare questa discussione da vecchia a nuova versione del sito ho dovuto sudare le proverbiali sette camicie :).
Spero che questi nuovi post riavvivino questa discussione che purtroppo era caduta nel dimenticatoio, forza allora utenti, fateci sapere cosa ne pensate (Soradmin è un'amministratore e quindi per definizione non pensa :)) dell'attività della Pro Loco di San Bartolomeo in questi ultimi 2-3 anni!

Cioa, Davide

Purtroppo fairy ha ragione,


Purtroppo fairy ha ragione, è un problema vecchio dalle nostre parti, ma molto importante e, almeno finora, insoluto. Il fatto è che non si puo' pretendere che ai ragazzi piacciano le manifestazioni degli "adulti". In Val Cavargna manca un\'associazione che si occupi dei giovani da un punto di vista giovane, e questa mancanza si sente eccome se sei un adolescente.

Il punto è: cosa fare adesso? Penso che siano i giovani stessi a dover smuoversi se vogliono ottenere qualcosa, per esempio chiedendo alle Pro Loco di organizzare qualcosa di diverso dalle sagre/balere, penso a concerti di musica pop/rock per esempio, basti pensare a cosa fanno ogni anno a Valsolda con "Musica in Campo", a manifestazioni sportive (il Palio di San Bartolomeo e Cusino era molto bello), a eventi periodici di aggregazione giovanile. Lo so che parlare è facile, pero\' penso che questo dei giovani sia un problema molto importante.

Questo è un articolo molto


Questo è un articolo molto importante !!!!
Condivido in pieno le vostre riflessioni .....nella nostra Val Cavargna tanto bella e tanto tranquilla manca davvero qualcosa che faccia unire e divertire i giovani!!!!!!

Sarebbe bello davvero lavorare, costruire un qualcosa di importante magari con le varie pro loco esistenti.
Sinceramente parlo da "giovane" delle solite balere ne abbiamo un po piene le scatole....
E credo anke che non siano poi cosi educative per un adolescente frequentarle.....siamo sinceri una delle cose che si impara più facilmente aimè non è più imparare a ballare (come lo poteva essere una volta).....ma è imparare a bere purtroppo, spinti dalla mancanza di stimoli delle serate per i più giovani è facile trasbordare in parentesi alcoliche.
Cmq manifestazioni come quelle ideate in Valsolda "musica in campo" o manifestazione sportive come lo era un po di tempo fa il palio delle contrade sarebbero uno spunto importante per far muovere i nostri giovani verso un divertimento più sano e inteligente.

Lavoriamo noi giovani tutti insieme per creare un evento di cui la nostra valle intera ne deve essere fiera.
Forza adesso tocca a noi !!!
E spero che queste non restino solo parole scritte ma che si trasformino in fatti.

condivido in pieno le tue


condivido in pieno le tue riflessioni.si dovrebbe cercare di attirare i ragazzi all'interno di pro loco e varie organizzazioni cosi che l'interesse per le varie feste di paese possa rifiorire.ai ragazzi sembrerebbero feste pensate da ragazzi per ragazzi e questo riaccenderebbe la loro voglia di parteciparvi.parlo per esperienza in quanto avendo 19 anni capisco quel che si prova a passare una serata a una festa pallosissima,della serie non vedi l'ora,o a casa o da un'altra parte,di scappare

Io credo pero' che sia


Io credo pero' che sia inutile crecare di attirare i ragazzi all'interno delle varie associazioni, per il semplice motivo che non credo che noi "adulti" (ormai devo mettermici anch'io, SNORT!!) siamo in grado di attirare "veramente" i giovani senza scadere nelle solite cose che piacciono a noi.
Penso invece siano i giovani stessi a dover prendere coscienza della situazione e provare ad entrare essi stessi nelle associazioni valligiane per cercare di ringiovanirle. Penso soprattutto ala fascia d'età che va dai 16 ai 26 anni (fairy e lorenz, ci siete dentro in pieno :))). Certo è una strada difficile e lunga, ma come si dice raramente la strada giusta è la piu' comoda.
Porto la mia esperienza personale di componente del Gruppo Folclorico: le fasce d'età dei componenti sono abbastanza ben distribuite (anche se tendente all'anziano), c'è pero' un pauroso buco nella fascia che va dai 15 ai 30!!
Mi sono chiesto spesso: di chi è la colpa? Del Gruppo stesso? Sicuramente anche noi facciamo casini ed errori, ma siamo molto ospitali, il fatto vero è che nessun "giovane" vuole entrarci nel gruppo! Questa almeno è la mia impressione.
E non è vero che ai giovani ste cose "tradizionali" e "da vecchi" non piacciono, ai raduni che facciamo negli altri gruppi folclorici ci sono tanti giovani, solo nel nostro non ci sono.
I giovani valligiani devono prendere coscienza del fatto che sono loro a doversi dare una mossa. Feste, concerti, manifestazioni sportive e culturali, ce ne sono di cose da mettere in pratica. Forza allora!

anche le amministrazioni


Ciao Davide, io abito a Ceriano in provincia di Monza e ti garantisco che anche qui c'è ben poco di manifestazioni che
coinvolgano i giovani. Penso però che siano anche le amministrazioni e forse anche le parrocchie che dovrebbero creare
gruppi di aggregazione e manifestazioni di coinvolgimento...

Login utente
Chi è online
Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.
Archivio Articoli
Nuovi utenti
  • GabbarSingh
  • Giada Butti
  • LUCA79
  • Alice Rho
Commenti